Il Canone Rai in bolletta

24/03/2017

 

A partire dal luglio 2016, con Legge di Stabilità 2016, il canone TV si paga in bolletta.

 

Chi deve pagare?

Se si è titolari della fornitura di energia elettrica dell’abitazione in cui si risiede e si possiede un apparecchio televisivo, il canone TV verrà rateizzato e addebitato direttamente in bolletta.

Quanto costa?

L’importo del canone per il 2018 è pari a 90 € e viene addebitato per famiglia anagrafica, indipendentemente dal numero di televisori posseduti, suddividendolo in 10 rate mensili da gennaio ad ottobre.

La fattura?

Nella fattura, troverai una voce specifica che indica l'importo relativo alle rate del canone. Se hai l'addebito su conto corrente bancario, postale, o altri sistemi di pagamento, pagherai automaticamente anche l'importo relativo al canone.

Richiesta di esenzioni?

Se non si possiede nessun apparecchio televisivo e si vuole richiedere l’esenzione dal pagamento del canone, si deve necessariamente presentare una dichiarazione in via telematica o alla Direzione Provinciale I di Torino dell’Agenzia delle Entrate. Le istruzioni e i modelli di esenzione Canone TV si possono scaricare sul sito dell’Agenzia delle Entrate. La dichiarazione è valida solo per l’anno in cui viene presentata, quindi deve essere ripresentata ogni anno. Non bisogna inviare la richiesta di esenzione al proprio fornitore di energia elettrica che non ha alcun titolo per riceverla e non può tenere conto di quanto dichiarano i Clienti. Per maggiori informazioni, è possibile consultare il sito della Rai o quello dell'Agenzia delle Entrate.

Please reload

Post Recenti

13/06/2017